AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

lunedì 6 marzo 2017

SAGGEZZA DEL GATTO 11

L'ARTE DI OSSERVARE
In casa, come in piena natura,
il gatto ha per occupazione favorita l'osservazione.



Il gatto  adora le scale, in altezza, come se fosse installato sulla cima di un albero da dove vede tutto quello che passa sotto di lui : la famiglia, l'andirivieni, gli invitati, i visitatori serali ...
Nascosto dietro la cornice dell'armadio, si trova in prima loggia : dopo la cena, la lettura o la televisione, il gatto osserva e per lui è un piacere. Nella cucina è sempre lì mentre noi prepariamo i legumi dei quali sente l'odore oppure niente di più allettante che la pasta preparata per un dolce. Ci mette dentro la zampetta o gioca con il mattarello.
Non gli sfugge nulla, scruta, interpreta, fissa, scopre. Ogni immagine rappresenta una molteplicità di informazioni. Egli capta, registra, fa la parte delle cose. Le sue conoscenze sulla gente e sulle cose sono precise e gli servono di lezione per meglio avvicinare o fuggire sia la gente che le cose.
L'ideale per un gatto da interno è di poter guardare dalla finestra e quindi bisogna preparargli un posto d'osservazione disponendo uno sgabello e liberando i bordi della finestra.
Personalmente sotto ogni finestra ho installato delle mensole che, oltre a fare felici i miei gatti, proteggono anche il muro dalle tracce grigie che i termosifoni provocano poco a poco.

E NOI ?

Come il gatto apriamo gli occhi sul mondo. Non bisogna temere di vedere la verità in faccia. Evitiamo i paraocchi che generano dei giudizi sbagliati e che ci mettono in contrasto con gli altri, creando quindi delle relazioni inconfortabili e negative. Osservare è come leggere in un libro aperto, è guadagnare del tempo nella nostra vita.

12 commenti:

  1. Decisamente la mia gatta è anomala. Spiego, ho una scala a chiocciola interna che porta alla mansarda. La mia gatta non ci è mai salita e quando ci vede andare su aspetta giu distesa o seduta o sul tavolo di fronte che torniamo giu anche dopo ore - ho il pc lassu - ma mai che sia salita e per saltare salta eccome. Mistero. Buona serata e settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto strano, forse pensa che quando voi siete in alto non ci sia molto da osservare in basso (lol). Ciao ed a presto.

      Elimina
  2. un petit 'miaou' à vous tous! bises

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elfi, domani vengo a trovarti. Un abbraccio a 12 zampe e 4 braccia.

      Elimina
  3. Ciao
    buona settimana. Bel post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Robby, un amichevole abbraccio.

      Elimina
  4. Io ho due gatti, ma l'uno è diverso dall'altro e pur avendo un giardino, uno ama arrampicarsi dappertutto, l'altro se ne sta quasi sempre arrotolato su una poltrona. Ma certamente, entrambi sono molto curiosi.
    Buona giornata a te Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania della visita. Comunque è vero che ogni gatto ha il suo carattere che differisce dagli altri. Buona settimana.

      Elimina
  5. Αγαπώ πολύ τις γάτες! Περνούν πολλές από τον κήπο μας! Πραγματικά η κάθε μία έχει τον δικό της χαρακτήρα, είναι ανεξάρτητες και χαδιάρες!
    Πολλούς χαιρετισμούς

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Magda, una cosa spiritosa : ho copiato il tuo testo e l'ho incollato nel traduttore. E' saltato fuori che tu ami molto i "cancelli" e naturalmente ho capito che tu ami i "gatti" visto che li lasci anche passare nel tuo giardino. Buona settimana.

      Elimina
  6. Ciao Elio , ieri sera ho messo un commento ma , non c'è . Mistero .
    All'11esima puntata sui gatti , mi convinco sempre di più che sono
    meglio e più furbi nel vivere la loro vita , degli uomini . Non volermene.
    Buona serata a gambe e zampe . Laura
    Se ti và , leggi Vincenzo sul mio GOOGLE +

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, perché dovrei volertene ? Sei sempre presente da me e ci scambiamo anche pareri al di fuori del blog. Sarai sempre la benvenuta. Passo da te appena possibile. Buona giornata.
      PS - Non ho la moderazione dei commenti e quindi non capisco la non pubblicazione. Uno scherzo di Google ?

      Elimina